IL MONFERRATO DI MONDO: UN MONDO DI ECCELLENZE Il Monferrato e la piana del Po
IN EVIDENZA

Cella Monte al “Festival dei Borghi più Belli d’Italia”

l Comune di Cella Monte ha partecipato al Festival nazionale del Club “I Borghi più Belli d’Italia”, evento annuale in cui tutti i borghi possono riunirsi e mettere in mostra le proprie eccellenze. Quest’anno l’Associazione ha goduto di una splendida location: il parco enogastronomico più grande del mondo, FICO (Fabbrica Italiana Contadina) Eataly World, a Bologna.
Venerdì 26 ottobre il Sindaco
Maurizio Deevasis ha assistito alla cerimonia di apertura alla quale erano presenti il presidente dell’associazione Fiorello Primi, il Vice Presidente Pier Achille Lanfranchi e il Direttore Umberto Forte. Questi ultimi hanno consegnato la bandiera dei Borghi al Comune di Cella Monte un mese fa, alla cerimonia ufficiale per l’ammissione. Presenti al Festival anche il patron di FICO Oscar Farinetti il quale ama definire l’Italia il paese più bello al mondo, con i suoi 54 siti UNESCO e il 70% del patrimonio artistico mondiale presente sullo 0,2% delle terre emerse del pianeta.
Il Comune monferrino, durante i tre giorni del Festival, ha allestito uno stand per illustrare quanto può offrire ai visitatori mettendo in mostra depliant, le brochure della prossima
Sagra del Tartufo Bianco in Valle Ghenza, le pietre da cantoni, i libri editi dall’Ecomuseo della Pietra da Cantoni con le immagini degli infernot, il catalogo delle opere del pittore cellese Gianni Colonna, i libri di Elsa e Luigina Zai, la guida di Camminare il Monferrato, le targhe con i premi del concorso dei Comuni Fioriti, alcuni attrezzi della cucina tipica monferrina e alcuni esemplari di profumato tartufo bianco della Valle Ghenza. Presenti anche alcuni oggetti realizzati con la pietra da Cantoni dell’artigiano Gianmaria Sabatini. Ogni Borgo italiano ha avuto l’opportunità di portare con sé le aziende residenti per far conoscere e vendere i propri prodotti tipici. Le aziende vitivinicole cellesi che hanno aderito all’iniziativa sono state: La Casaccia, Giovanni Coppo e F.lli Arditi - Cinque Quinti. “E’ stato un onore per noi partecipare al Festival in una cornice di così alto rilievo come il parco di FICO Eataly World” dice Francesca Arditi, una dei fratelli di Cinque Quinti. “Ci ha dato la possibilità di presentare le nostre etichette a una clientela proveniente da tutta Italia e non solo, consentendoci di aprire ed espandere i nostri orizzonti. E’ stato un piacere partecipare insieme alle altre aziende di Cella Monte e con il Comune in una squadra che ha l’obiettivo di far conoscere e scoprire il nostro magnifico borgo e il prezioso territorio in cui è immerso: il Monferrato”.
Assente l’azienda “La Bottega nuova” che, proprio in quei giorni ha ritirato un riconoscimento di “Golosaria” a Milano. Una quarantina di concittadini cellesi hanno raggiunto gli espositori a Bologna per supportare il Comune e le aziende che hanno fatto conoscere il borgo a una vasta platea di visitatori interessati alle eccellenze enogastronomiche e approfittato dell’occasione per visitare il parco con i suoi centomila metri quadrati di esposizione.

Il Comune ha distribuito ai numerosi visitatori del parco anche il materiale messo a disposizione dal Consorzio Mon.D.O. per la promozione del territorio. Preziosa anche la presenza di Irene Deambrogio che ha indossato l’abito della “Monferrina” e collaborato con gli operatori dello stand cellese.