IL MONFERRATO DI MONDO: UN MONDO DI ECCELLENZE Il Monferrato e la piana del Po
IN EVIDENZA

Riso & Rose in Monferrato: quasi 102 mila presenze

Quasi 102 mila presenze turistiche fra le colline del Monferrato, la piana del Po e la Lomellina in sei weekend ricchi di eventi di vario genere. È quanto regala al territorio la diciottesima edizione di Riso & Rose in Monferrato, rassegna sulla quale è calato il sipario domenica scorsa ad Ozzano Monferrato dopo un mese e mezzo di tante iniziative che hanno coinvolto oltre trenta località e numerosi operatori pubblici e privati, toccando ben quattro province e due regioni.

È stato un sole estivo ad accompagnare gli ultimi appuntamenti di domenica scorsa nel borgo di Ozzano Monferrato creando un’occasione di visibilità al paese che ha recentemente ottenuto la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano. La manifestazione “Rosarancio il colore di Arte, Enogastronomia, Sport Giovanile” ha portato visite guidate a chiese e siti di interesse del centro storico ma anche il ricco mercatino “I sapori del Bel Paese”, esibizioni, iniziative gastronomiche e attività sportive, attirando un pubblico proveniente da tutto il Nord-Ovest, accolto in mattinata dall’apparizione conclusiva della Monferrina 2018 Carlotta Botto.

Il grande flusso turistico, quest’anno distribuito in un arco temporale più lungo che ha compreso anche la prima metà del mese di giugno, permette di puntare all’obiettivo più ambizioso, annunciato all’inizio della rassegna da Maria Vittoria Gattoni, presidente del Consorzio Mon.D.O., ente promotore della kermesse, ovvero “il consolidamento del ruolo turistico del Monferrato grazie all’aver regalato durante i sei weekend della manifestazione, tanti spunti e ragioni per tornare a vivere il territorio durante tutto l’anno”.

E se gli appuntamenti inseriti nel contenitore annuale denominato “Le Stagioni del Monferrato” sono numerosi, in questi giorni a venire le terre fra collina e pianura si apprestano ad accogliere numerosi nuovi eventi.

Ad Ozzano Monferrato, fino al 23 giugno, continueranno gli appuntamenti collaterali inseriti nell’ampio contenitore di “Aspettando San Giovanni” e domenica 24 culmineranno con la vera e propria Festa di San Giovanni. Domenica 24 giugno si terrà la Camminata di San Giovanni a Cerrina mentre a Pontestura si rinnova l’appuntamento con le antichità e la gastronomia attraverso il consueto mercatino. Nella serata di venerdì 22 giugno, dalle 18.30, presso il Castello di San Giorgio Monferrato, torna l’appuntamento con le degustazioni panoramiche dell’Aperitivo in Terrazza.

 

Nel prossimo fine settimana il Monferrato si appresta ad accogliere il grande flusso del Vignale Monferrato Festival che porterà spettacoli ed eventi legati alla danza fra il 22 giugno e il 21 luglio fra i centri di Vignale Monferrato, Moncalvo e Casale Monferrato.

Ma la settimana in corso riserva anche il quarto compleanno del riconoscimento Unesco dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato e venerdì 22 giugno, alle ore 17.30, a Casale Monferrato verranno inaugurate nelle sale del secondo piano del Castello del Monferrato due mostre a ingresso gratuito denominate Landscape Perception e Filari di Luce Monferrato. Entrambi i percorsi espositivi, visitabili fino al 22 luglio, sono dedicati in particolare al Monferrato Casalese, uno scrigno di ricchezze per il patrimonio naturale, artistico e culturale del Piemonte.

Riso & Rose in Monferrato si è svolta grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, con la collaborazione di Alexala e del Consorzio Sistema Monferrato e con il Patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Alessandria, Ecomuseo della Pietra da Cantoni e dei due Enti gestori dei siti UNESCO del Monferrato: Associazione Paesaggi vitivinicoli di Langhe- Roero e Monferrato ed Ente di Gestione dei Sacri Monti.