IL MONFERRATO DI MONDO: UN MONDO DI ECCELLENZE Il Monferrato e la piana del Po
MONFERRATO DOMANDA e OFFERTA
Comune Casale Monferrato

Da Torino al Monferrato in 200 per i musei MoMu

Da Torino al Monferrato in 200 per i musei MoMu

Domenica scorsa, 8 ottobre, si è tenuta l’ultima delle quattro gite ai musei della rete MoMu – Monferrato Musei (ne fanno parte Museo Civico di Casale Monferrato, Sinagoga e Musei Ebraici, Sacrestia Aperta e Diocesi di Casale Monferrato, Parco di Crea, Museo San Giacomo di Lu, Ecomuseo Pietra da Cantoni di Cella Monte, Museo Etnografico di Coniolo, Centro di Documentazione Parco del Po) riservate ai titolari della tessera Abbonamento Musei Torino Piemonte.

Il progetto, che si avvalso del contributo emesso dalla Regione Piemonte per le attività di valorizzazione dei musei e del patrimonio culturale, era stato pianificato a inizio 2017 per svilupparsi nella sua fase operativa a partire da maggio.

La collaborazione tra il Comune di Casale Monferrato (capofila della rete Momu) con l'Associazione Abbonamento Musei, titolare del progetto omonimo, ha fatto sì che in quattro domeniche tra maggio e ottobre circa 200 visitatori potessero muoversi gratuitamente da Torino alla scoperta delle attrattive culturali monferrine.

Sono state particolarmente apprezzate le visite organizzate durante le manifestazioni Riso & Rose in Monferrato e Festa del Vino e del Monferrato.

Commenta l’assessore alla Cultura Daria Carmi: «L’iniziativa aveva l’obiettivo di promuovere la rete dei musei monferrini e il territorio. Questo è un risultato raggiunto felicemente anche grazie ai feedback dei visitatori stessi. Siamo riusciti inoltre ad accorciare simbolicamente ma anche identitariamente la distanza tra Casale, il Monferrato e Torino. Il progetto di proporsi come giardino Unesco per le grandi città che confinano con noi, Milano, Genova e Torino, prosegue».