IL MONFERRATO DI MONDO: UN MONDO DI ECCELLENZE Il Monferrato e la piana del Po
MONFERRATO DOMANDA e OFFERTA
Comune Ozzano Monferrato

Domenica 8 aprile presentazione Bandiera Arancione

Domenica 8 aprile presentazione Bandiera Arancione

Ozzano in festa domenica prossima per un doppio appuntamento. La Presentazione Ufficiale della “Bandiera Arancione” prestigioso riconoscimento ottenuto dal Comune dal Touring Club Italiano e, quindi, “Golosaria 2018”.

Alle 9,45 in Comune si terrà l’accoglienza ai partecipanti ed ai numerosi ospiti (sono attesi rappresentanti del Touring Club, della Regione, persone delle istituzioni e dei maggiori Enti turistici della zona) che verranno accompagnati nell’affascinante cortile “Vigone” ove rimangono visibili tratti delle mura medioevali.Qui si terrà la cerimonia di presentazione ufficiale della Bandiera Arancione con interventi delle autorità . Saranno presenti anche una rappresentanza dei Comuni Bandiera Arancione di Gavi (unico Comune della Provincia di Alessandria con Ozzano a potersi fregiare della certificazione ambientale-turistica) e Cocconato (unico in Provincia di Asti), I Comuni di Gavi e Cocconato allestiranno poi un loro stand in Piazzetta S. Giovanni ove faranno conoscere le rispettive peculiarità e daranno in degustazione in loro prodotti tipici (ravioli fritti e i celebri amaretti tra l’altro Gavi, la famosissima Robiola e altro Cocconato). “Il conferimento della Bandiera Arancione-dice il Presidente di Ozzanoeventi Mauro Manzeglio - è stato una momento di grande gioia che volevamo condividere con tutto il paese nella consapevolezza che da ora ogni giorno dovremo lavorare per mantenerla”. Dopo il brindisi di prassi e, quindi, verso le 11 si terrà l’inaugurazione di “Golosaria 2018” alla presenza del Dr. Massobrio che ha per tema “Arte e cibo”. Saranno così approntate esposizioni d’arte nei vari cortili . si va dalla letteratura di Cinzia Trenchi, alle opere d’arte degli artisti del Circolo Ravasenga, agli acquarelli di Mary Ann Scott, alla magia del cemento di Angelo Casalone, all’arte senza confini di Gianfranco Bonaria e Marisa Bagnera all’arte della cosmesi di Antos agli addobbi floreali di “Idee in fiore” alle fotografie di Ivano Nigra. Spazio a Casa Barbano anche per le De.Co. ozzanesi con le maestre del Chiaccherino e il Biciolant d’Ausan. Infine opportunità per chi volesse percorrere il giro delle mura del Castello a cavallo (per bambini e adulti) con il battesimo della sella dell’Azienda Agricola Godino. Non poteva mancare certo l’offerta gastronomica con il tagliere di affettati e formaggi abbinati al miele di Giuseppe Mortara ed al vino dell’Azienda Agricola Deregibus presso il B&B La Terrazza sul Monferrato. Quindi il risotto liquirizia e gamberetti abbinati ai vini di Botto a cura dell’Oratorio Parrocchiale sul sagrato della Chiesa di S. Salvatore e la lingua brasata, la torta di mele ed i vini dell’Azienda Valpane presso l’Infernot Zavattaro. Ozzanoeventi proporrà anche tre visite guidate gratuite al Borgo Antico alle 11,15 - 15,00 e 17,00 con partenza dall’ Ufficio del turismo sito presso il comune “Abbiamo veramente tanta carne al fuoco - ci dice il Sindaco Davide Fabbri - grazie anche al consueto aiuto delle Associazioni e di tanti privati cittadini che si sono partecipi della nostra volontà di incrementare l’afflusso turistico nel nostro amato paese.”