IL MONFERRATO DI MONDO: UN MONDO DI ECCELLENZE Il Monferrato e la piana del Po
MONFERRATO DOMANDA e OFFERTA

La Monferrato Classic Orchestra in concerto al Teatro Municipale

La Monferrato Classic Orchestra in concerto al Teatro Municipale

Sabato 22 febbraio dalle ore 21,00 con la direzione di Vitali Alekseenok

Il 22 febbraio alle ore 21,00, l’orchestra Monferrato Classic Orchestra si esibisce al Teatro Municipale con un monumentale programma: Verdi, ouverture La forza del destino - Respighi, suite dal balletto La pentola magica - Tschaikowskyi, Sinfonia n 4.

L’orchestra sarà diretta dal direttore ospite Vitali Alekseenok, bielorusso di grande talento che, nonostante la giovane età, ha già acquisito importanti premi internazionali ed è direttore stabile della Abaco Symphonic Orchestra a Monaco di Baviera.

«Il concerto della Monferrato Classic Orchestra – ha voluto sottolineare l’assessore alla Cultura, Gigliola Fracchia – saprà impreziosire, con un appuntamento da non perdere, la proposta culturale della città. Il Comune di Casale Monferrato ha quindi concesso con piacere il patrocinio e la propria collaborazione, perché siamo convinti che momenti come quelli di sabato 22 debbano diventare un’ottima occasione per avvicinarsi ai grandi interpreti della musica classica».

Un’ennesima e preziosa occasione per Casale Monferrato di poter assistere a uno spettacolo sinfonico di altissimo livello artistico e musicale. L’orchestra è sostenuta dal Patrocinio del Comune di Casale Monferrato, dalla Fondazione Social, dalla Bobst, dalla Fondazione Robotti ci Fubine, dalla Fondazione CRA di Alessandria e dalla Fondazione CRT.

Il biglietto d’ ingresso è di euro 10 ridotto per gli under 18 e di euro 15 il biglietto unico, acquistabile sul circuito VivaTicket (www.vivaticket.it) o all’agenzia Sassone Viaggi by STAT in Via Saffi 1 a Casale Monferrato. Biglietteria aperta anche la sera dello spettacolo, direttamente in Teatro, a partire dalle ore 19,00.

Il concerto di sabato 22 febbraio - Giuseppe Verdi integra l’ouverture della Forza del destino solo nel 1869 con il preciso intento non solo di creare un preludio all’opera, ma anche come una composizione a se stante. L’ouverture diviene ben presto un vero e proprio cavallo di battaglia concertistico, attraversata da una atmosfera sinistra e inquieta che simboleggia il destino. Ottorino Respighi compone nel 1920 la suite per il balletto La pentola magica, composizione di rarissimo ascolto e ricca di effetti orchestrali insoliti che conferma la genialità e l’estroversione di uno dei più grandi musicisti italiani del primo Novecento. Il pezzo forte della serata è la Sinfonia n 4 op. 36 di Tschaikowskyi che porta ai massimi livelli tecnici e sonori la scrittura orchestrale e che vedrà la Monferrato Classic Orchestra impegnata in una delle partiture più complesse della letteratura romantica. Il compositore dedica la Sinfonia alla sua amica e mecenate Nadezda von Meck. Nadezda si innamora della musica di Tschaikowsy e lo sostiene nei periodi di forte crisi economica chiedendo al compositore che la loro relazione si compiesse con un rapporto esclusivamente epistolare. È la sinfonia del destino e dell’uomo che si ripiega su se stesso distaccandosi dal doloroso mondo terreno, alla ricerca della desiderata e ambita felicità inscalfita dal fato.

Monferrato Classic Orchestra - nasce nel 2016 per volere del suo direttore artistico e presidente, la pianista Sabrina Lanzi. L’orchestra è nata con l‘intento di creare un laboratorio di approfondimento e crescita professionale per i giovani strumentisti in grado di affrontare le difficoltà tecniche previste nella programmazione. Nel corso di questi anni l’orchestra si è ampliata , si è esibita in numerosi concerti ed ha affrontato molto repertorio sinfonico oltre ad aver potuto collaborare con artisti di pregio internazionale: Luiz Felipe Coelho, primo violino dei Berliner Philharmoniker; Benedict Kloeckner, straordinario cellista già artista Deutsche Grammophone. La MCO è stata diretta da direttori provenienti dalle migliori accademie di direzione d orchestra europee (Lipsia, Weimar) e, attualmente, è sotto la direzione stabile del Maestro Sandor Karolyi, direttore dell’ Accademia dei Wiener Philarmoniker. Dopo l’entusiastica tournèe con il tutto esaurito dell’esecuzione della Nona Sinfonia di Beethoven, la MCO torna a Casale Monferrato .

Sito dell’orchestra: www.monferratoclassicorchestra.weebly.com