IL MONFERRATO DI MONDO: UN MONDO DI ECCELLENZE Il Monferrato e la piana del Po
MONFERRATO DOMANDA e OFFERTA

Le celebrazioni per il Giorno della Memoria a Casale e in Monferrato.

Le celebrazioni per il Giorno della Memoria a Casale e in Monferrato.
Sarà un fine settimana caratterizzato dalle celebrazioni per il Giorno della Memoria quello che attende la Comunità Ebraica di Casale Monferrato, con alcuni momenti organizzati dalla Fondazione Casale Ebraica ETS e dalla stessa Comunità, altri che vedono l’istituzione partecipare a un programma più ampio insieme ai Comuni di Casale M.to, Moncalvo, Castellazzo Bormida e le scuole della Rete Scuole Insieme.
Le celebrazioni avranno inizio venerdì 27 gennaio alle ore 9.00 nell’Aula del Liceo Balbo che ospiterà un collegamento in streaming con Giorgio Ottolenghi, Presidente emerito della Comunità Ebraica casalese, e nato il 18 gennaio del 1923. L’incontro che racconta i suoi 100 anni di vita verrà condotto da Diletta Carmi e sarà anche in collaborazione con l’Istituto “Cellini” di Valenza (AL). Nella stessa occasione potremo ascoltare Canti dalla tradizione ebraica del coro dell’IIS Balbo, diretto da Anna Maria Figazzolo e sarà coinvolto anche il Laboratorio Teatrale di Maria Paola Casorelli che ripercorrerà la storia del dottor JanuszKorczak, medico e pedagogo, e degli oltre 200 bambini dell’Orfanatrofio ebraico del Ghetto di Varsavia, deportati con lui a Treblinka.
Alle ore 10.30 del 27 gennaio, un appuntamento ormai diventato un punto fermo delle celebrazioni: in collaborazione con il Comune di Casale Monferrato, verrà deposta in via Alessandria una corona al cardine del cancello del vecchio ghetto ebraico (istituito nel 1723, verrà abolito definitivamente nel 1848), in ricordo di tutte le vittime della Shoah. La cerimonia avverrà alla presenza delle autorità del territorio.
Nel pomeriggio, alle ore 16.00, le celebrazioni si spostano a Moncalvo, dove esisteva una fiorente comunità ebraica. Qui in vicolo 27 Gennaio, in collaborazione con il Comune della città astigiana, verrà acceso un lume in ricordo delle vittime della Shoah.
La giornata si conclude nel Comune di Castellazzo Bormida alle ore 21:15, nella Sala del Consiglio Comunale, dove sarà proiettato il docu-film “IO SONO...” per la regia Alessandro Azzarito e Massimo Biglia.
Il proseguo della “Giornata della Memoria” sarà domenica 29 Gennaio. Alle ore 16,00 nell’androne del complesso Ebraico di vicolo Salomone Olper si svolgerà una toccante cerimonia che è ormai parte del dei ricordi collettivi casalesi. Sarà il momento per una preghiera commemorativa (in ebraico Yizkor) e la lettura dei nomi delle 63 vittime delle Comunità di Casale e Moncalvo deportate nei campi di sterminio. Poi le autorità del territorio saranno chiamate ad accendere la lampada con 6 lumi più uno, in memoria dei 6 milioni di caduti nel popolo ebraico nella Shoah e del milione di rom, omossessuali, oppositori politici, testimoni di Geova… e ogni persona cancellata nei campi. A seguire riflessioni nel contesto del Giorno della Memoria sulla Mostra “Instabile come la Speranza” a cura di Daria Carmi. La Comunità Ebraica monferrina
ha inoltre dato la propria adesione alla 6a edizione della maratona non competitiva “RUN FOR MEM”, promossa dall’Unione delle Comunità Ebraiche italiane e dalla Comunità Ebraica di Milano che si svolgerà a Milano nella mattinata del 29 gennaio e a cui è iscritta anche una rappresentativa casalese.