IL MONFERRATO DI MONDO: UN MONDO DI ECCELLENZE Il Monferrato e la piana del Po
MONFERRATO DOMANDA e OFFERTA

Musiche da Oscar - Omaggio a Ennio Morricone

Musiche da Oscar - Omaggio a Ennio Morricone
sabato 19 settembre 2020 – ore 21,00
Cortile di Palazzo Langosco
 
La Città di Casale Monferrato, in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo, renderà omaggio al grande compositore Ennio Morricone con un concerto che ripercorrerà le più celebri e apprezzate colonne sonore del maestro recentemente scomparso.
 
L’atteso evento, che rientra in #Seguiilcalice, il ricco programma degli Assessorati alla Cultura, Manifestazioni e Turismo dedicato al vino e al Monferrato Unesco, si terrà in uno dei luoghi simboli dell’estate 2020: il cortile di Palazzo Langosco. L’appuntamento è per sabato 19 settembre alle ore 21,00.
 
«Il 6 luglio scorso – ha ricordato l’assessore alla Cultura, Gigliola Fracchia – si è spento a 91 anni uno dei più grandi compositori della storia del cinema e non solo. Ennio Morricone ha caratterizzato il Novecento con le sue musiche, in una carriera ricca di riconoscimenti e premi ricevuti in tutto il mondo. Un artista che appartiene alla cultura italiana e che, quindi, ci è sembrato doveroso ricordare con un concerto in suo onore».
 
«In un settembre dedicato alle eccellenze – ha voluto sottolineare il sindaco Federico Riboldi – ci è sembrato giusto rendere omaggio a Ennio Morricone. Un concerto che si inserisce perfettamente in un programma ricco di eventi di qualità, nato dalla voglia di ripartire, nel pieno rispetto delle normative anti-Covid, dopo un periodo difficile e che ha segnato tutti noi».
 
«Con questo primo concerto a Casale Monferrato dopo l’interruzione della stagione a causa della pandemia, confidiamo di poter assolvere al nostro ruolo di cerniera tra artisti e pubblico, rendendo possibili le condizioni per assistere ad un concerto in un contesto complesso e allo stesso tempo sfidante - dichiara Matteo Negrin, direttore di Piemonte dal Vivo -. La difficile attesa ha dato spazio a riflessioni profonde sul ruolo della cultura nella società contemporanea di cui Ennio Morricone con la sua musica è un portavoce universale.»
 
Sul palcoscenico ci saranno Le Muse, un ensemble strumentale interamente al femminile, formato da strumentiste cresciute artisticamente all’interno dello storico gruppo Rondò Veneziano. Nel progetto Musiche da Oscar la formazione, diretta da Andrea Albertini, è costituita da musiciste classiche, al fine di ottenere sonorità più vicine ai temi originali proposti durante il concerto, e da una vocalist, Angelica De Paoli, alla quale sono affidate le parti vocali. 
 
Il repertorio proposto è stato selezionato dalla ricchissima produzione di Ennio Morricone, scegliendo tra le sue colonne sonore più celebri, seguendo un filo conduttore temporale, dai primi anni '60 fino ai giorni nostri con la colonna sonora vincitrice dell'Oscar 2016. Una serie di immagini e spezzoni di film accompagneranno gran parte delle colonne sonore proposte, aggiungendo un “tocco” emozionale in più all'atmosfera alla serata musicale. 
 
Il concerto, presentato per la prima volta a maggio 2016, dopo l’attribuzione dell’Oscar a Morricone per la colonna sonora del film di Quentin Tarantino The Hateful Eight, ha già superato le 70 repliche in Italia e all’estero. 
 
I tagliandi sono già in vendita nella biglietteria online del Teatro Municipale di Casale Monferrato (www.comune.casale-monferrato.al.it/teatro) al prezzo di 15,00 euro per gli interi e 10,00 euro per gli under 18 anni. La sera del concerto, gli eventuali biglietti rimanenti saranno acquistabili dalle ore 20,30 direttamente all’ingresso di via Cavour, 5. Per informazioni: Ufficio Teatro teatro@comune.casale-monferrato.al.it – 0142 444314.
 
 
ANDREA ALBERTINI
Nato nel 1966, il Maestro Albertini si è diplomato in pianoforte presso il conservatorio N. Paganini di Genova con il maestro Danilo Macchioni. Ha ultimato i corsi di Organo e direzione corale presso la Scuola Diocesana di musica sacra di Tortona con il maestro G. Scappini, il corso speciale per collaboratori al pianoforte con il maestro R. Cognazzo ed il corso di direzione d’orchestra presso l’Accademia Musicale Pescarese con il maestro Antonio Cericola e con il maestro Paolo Ferrara presso il Conservatorio di Alessandria e nell’ambito del festival Barbaresco Musica.
È pianista accompagnatore del coro G. Verdi di Pavia.
Come direttore del coro Bandello di Castelnuovo Scrivia ha approfondito gli scritti sacri del tortonese Lorenzo Perosi. Ha collaborato con la scuola di perfezionamento vocale e scenico del Mezzosoprano Franca Mattiucci, con la quale ha già partecipato alla realizzazione di diverse opere liriche e concerti anche con importanti solisti (tra gli altri P. Cappuccilli, R. Lantieri, F. Mattiucci, K. Johanson, M. Alvarez, K. Ricciarelli, G. Zancanaro, P. Ballo) e per prestigiose sedi in Italia e all’estero (Teatro dell’Arte di Milano, Società del quartetto di Milano, Duomo di Milano, Sala Grande del Conservatorio di Lussemburgo, Festival verdiano di Vigevano, Premio Violetta di Parma, Teatri civici di San Marino, Ferrara, Pavia, Tortona, Soresina, Boario Terme, Circolo Donizetti di Bergamo).
Ultimamente collabora come direttore con l’Orchestra Classica di Alessandria, con la quale ha registrato in prima assoluta la Messa n. 7 di C. Gounod e l’inedito Magnificat per tenore, coro e orchestra di L. Perosi. 
Da ricordare la direzione della Passione di Cristo in cattedrale a Imperia nel decimo festival internazionale di musica sacra ripreso da Rai 3 e il Requiem op. 48 di G. Faurè nella tredicesima edizione di Perosiana trasmessa da Radio Vaticana ed utilizzato da Rete 4 per le celebrazioni pasquali 2008. Per l’edizione 2008 di Perosiana, ha riscoperto, pubblicato e registrato la Messa da Requiem di L. Perosi nella versione orchestrale inedita, mai eseguita dopo la morte del compositore. L’evento è stato eseguito in Basilica dei Frari a Venezia, organizzato dall’istituto musicale superiore Fondazione Ugo e Olga Levi con il sostegno della Procuratoria di San Marco ed inserito nel calendario 2008 del Teatro La Fenice (concerto fuori sede).
Nel 2011 fonda l’orchestra di violoncelli Dodecacellos, con la quale incide il cd Musica e Cinema, e collabora con artisti come Giuseppe Pambieri, Paola Gassamn, Ugo Pagliai, Sabrina Brazzo (prima ballerina del Teatro alla Scala), con il quale partecipa al più importante festival violoncellistico europeo (festival Piatti a Bergamo edizione 2014) e al cinquantaduesimo festival di musica da Camera di Cervo Ligure (nell’agosto del 2015), grazie al quale si esibisce ad Expo 2015 presso Padiglione Italia in rappresentanza dell’eccellenza musicale italiana, evento ripreso da Rai 3.
Nel 2012 fonda l’Ensemble LE MUSE con il quale inaugura nel luglio scorso, con un concerto, alla presenza delle principali autorità governative europee, il semestre di presidenza italiana all’Unione Europea. Con lo stesso gruppo ottiene nell’ottobre scorso l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana per il progetto Morricone, che ha già toccato importanti sedi europee e nazionali.