IL MONFERRATO DI MONDO: UN MONDO DI ECCELLENZE Il Monferrato e la piana del Po
MONFERRATO DOMANDA e OFFERTA
Comune Coniolo

Zampettata per Norcia

Zampettata per Norcia

Domenica 19 novembre il Comune di Coniolo ospiterà la Zampettata per Norcia, iniziativa promossa dall'Unione dei Comuni di Camino, Coniolo, Pontestura e Solonghello unitamente al Rifugio di Cascine Rossi ed al Canile intercomunale Baulandia, con il patrocinio della Lega Nazionale per la Difesa del Cane - sezione di Casale Monferrato.

Tutti coloro che amano gli animali, ed in particolare i cani, sono quindi invitati domenica a Coniolo. Se non si ha un cane è offerta la possibilità, a chi lo desidera, di portare a spasso uno degli ospiti del canile, andandolo a prendere al Rifugio di Cascine Rossi (tel. 347.2191508) o a Baulandia (tel 339.1868582) dalle ore 14. Per gli ospiti delle due strutture, che non hanno una famiglia, è un'occasione preziosa per poter stare all'aria aperta con qualcuno che li coccoli e che, anche se per poche ore, si dedicherà totalmente a loro.

Il ritrovo della passeggiata è in Piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa e le iscrizioni inizieranno alle ore 15. La partenza è fissata alle ore 16. Al termine è prevista una golosa merenda.

Il ricavato della giornata verrà devoluto a favore dei terremotati di Norcia. “I fondi raccolti durante questo evento – spiega il sindaco di Coniolo Enzo Amich, che ricopre anche il ruolo di presidente dell'Unione CCPS – contribuiranno all’acquisto di un modulo abitativo per la frazione di Agriano, denaro che consegneremo il 9 e 10 dicembre direttamente sul posto. La Zampettata si svolgerà tra le vie di Coniolo, vi aspettiamo numerosi per un grande gesto di solidarietà! Perché uniti possiamo farcela... sempre!”.

* * *

Coniolo conferma i tre fiori rossi ed è pronto a lavorare sodo per raggiungere l'ambito traguardo dei quattro! Il Comune monferrino ha infatti partecipato nel fine settimana alla trasferta a Spello, nel Perugino, in occasione dell'atto conclusivo del Concorso Nazionale dei Comuni Fioriti 2017, organizzato da Asproflor in collaborazione con la ATL Distretto Turistico dei Laghi. Erano presenti le delegazioni di 150 comuni provenienti da 18 Regioni ed il Monferrato era rappresentato da ben dieci comuni (oltre a Coniolo, Cella Monte, Conzano, Fubine Monferrato, Ottiglio, Rosignano Monferrato, Sala Monferrato, Terruggia e Treville per la provincia di Alessandria e Grazzano Badoglio per la provincia di Asti).

"Coniolo ci crede e si impegna quotidianamente – commenta il sindaco Enzo Amich, che era presente alla premiazione insieme al consigiere comunale Agostino Giusto - Il verde urbano non ha soltanto una funzione "estetica" ma anche una funzione ecologico-ambientale, una funzione sanitaria, una funzione protettiva (come nel caso di argini di fiumi, scarpate, zone con pericolo di frana, ecc), una funzione sociale e ricreativa, una funzione igienica (le aree verdi svolgono una importante funzione psicologica), una funzione architettonica, una funzione turistica (un paese più curato è attrattivo per le proprie attività e per il valore delle proprie case)....e molto altro ancora. Ecco perchè abbiamo gettato le basi per lavorare ancor più sulla nostra realtà locale e cercare di arrivare al traguardo dei quattro fiori". Il motto del concorso, non a caso, è racchiuso nella frase "Fiorire è accogliere".

Coniolo si è anche distinto perchè intrattiene dal 2016 un Patto di amicizia con il Comune di Sinagra (Messina), primo gemellaggio in Italia realizzato tra Comuni Fioriti.