IL MONFERRATO DI MONDO: UN MONDO DI ECCELLENZE Il Monferrato e la piana del Po
PRODOTTI DEL TERRITORIO
Vini e Distillati

Mazzetti d'Altavilla Distillatori dal 1846

Mazzetti d'Altavilla Distillatori dal 1846

Era il 1846 quando Filippo Mazzetti (1816-1855) fondò a Montemagno la sua prima distilleria per la produzione di Grappa. In quei tempi le vinacce, dalle quali da sempre la grappa nasce per distillazione, erano principalmente considerate un materiale di disavanzo del processo di produzione del vino: per incuria ed impreparazione di molti vinificatori, spesso esse non erano conservate e selezionate al meglio, come oggi avviene per poter essere distillate ad arte.

Ecco alcuni fra i più prestigiosi premi ricevuti dalla distilleria per le grappe da loro prodotte:

  • - Nel 2001, nel corso di un'asta Sotheby's a Chicago, la Scacchiera Reale fatta da Mazzetti, le cui pedine in vetro soffiato contengono Grappa di Grignolino e Graspanera, è stata battuta ad un prezzo record di 2.530 dollari.
  • - La Grappa di Nebbiolo da Barolo della Collezione riceve la Medaglia d'Oro (l'unica assegnata ad una grappa e l'unica ad un produttore italiano) al concorso internazionale "Les Olympiades du vin 2001", nel corso di Vinexpo a Bordeaux.
  • - Nel 2002 la rivista americana "The Wine Enthusiast" ha incluso la Grappa di Nebbiolo da Barolo della Collezione tra i migliori distillati di sempre.
  • - Nel 2006, nell'ambito dell'Alambicco d'Oro, sono state Audace e Collezione Grappa di Ruchè ad aggiudicarsi la medaglia d'oro: due riconoscimenti che seguono una serie ininterrotta di premi ottenuti dal 1987.
  • - Vinitaly 2006 Intesa, grappa elevata in barriques riceve il prestigioso Grappa Tasting Award.
  • - Nel 2007 è stata assegnata la Medaglia d'argento per Ardita  l'Acquavite d'Uva al Challenge International du Vin a Bordeaux.
  • - Nel 2010 il Concorso Alambicco d’Oro ha premiato le grappe Riserva 18.46 e la Collezione Grappa di Nebbiolo da Barbaresco. Inoltre l’ANAG (Associazione Nazionale Assaggiatori Grappa ed Acqueviti) ci ha consegnato un’esclusiva targa di riconoscimento per l’ininterrotta presentazione, in questi ultimi dieci anni, di distillati vincenti all’Alambicco d’Oro.
  • - L’edizione 2011 dell’Alambicco d’Oro ha nuovamente incoronato i prodotti Riserva Gaia e Acquavite d’Uva Invecchiata Audace.
  • - Il Concorso Internazionale dei superalcolici, liquori e distillati “Internationaler Spirituosen Wettbewerb” (ISW), nell’edizione 2010, ha attribuito alla distilleria Mazzetti il premio “Oro” per Incontro, Grappa invecchiata di Nebbiolo da Barbaresco e Barolo e il premio “Argento” per la Grappa di Moscato da Collezione.
  • - Nell’edizione 2011 il Concorso ISW, che si celebra ogni anno in Germania, sono state premiate Riserva 18.46, Grappa Invecchiata per oltre 18 mesi in barriques, la Grappa di Nebbiolo da Barolo Invecchiata e l’Amaro d’Altavilla.
  • - Nell'edizione 2012 del Concorso "Alambicco d'Oro" a trionfare, fregiandosi del prestigioso bollino, è la Riserva Alba, l'ultima creazione fra le Grappe lungamente invechiate, data da un'innovativa associazione fra Distillati di Nebbiolo da Barolo ed Erbaluce.

Il Ricettario "Cocktails d'Autore" viene distribuito gratuitamente, contiene dodici ricette di cocktails di tendenza ideali per le grappe, freschissimi e originali: Pestati, Predinner e After dinner.

E' inoltre a disposizione un ricettario per cucinare utilizzando l'intera gamma di loro prodotti (così come le ricette per i cocktail): non solo Grappa dunque ma anche frutta al liquore, confetture, salse, per arrivare anche al prezioso Aceto Balsamico (Mazzetti l'Originale)