IL MONFERRATO DI MONDO: UN MONDO DI ECCELLENZE Il Monferrato e la piana del Po
IN EVIDENZA
ascanio sobrero 

Ascanio Sobrero. Il chimico casalese inventore della nitroglicerina

Nato a Casale Monferrato nel 1812, Ascanio Sobrero frequenta le scuole, insieme a Giovanni Lanza, presso il “Real Collegio di Eduzione” (poi collegio Trevisio). Prosegue gli studi a Torino, dove consegue la laurea in medicina, senza però mai esercitare la professione.

Frequentando infatti lo zio - direttore del Laboratorio chimico dell'Arsenale di Torino – intraprende lo studio della chimica, applicandosi in una serie di ricerche, sotto la guida di illustri scienziati europei come Pelouze (a Parigi, dove si faceva sperimentazione sull'acido nitrico e sugli effetti esplosivi che ne derivavano) e Liebeg (a Giessen, in Germania, dove scoprì la nitromannite, un nuovo esplosivo detonatore particolarmente stabile, di semplice fabbricazione e conservazione). Tornato a Torino, il chimico casalese nel 1847 scopre il più potente di tutti gli esplosivi, la piroglicerina, e poi la nitroglicerina, composto che fu perfezionato da Alfred Nobel per l’invenzione della dinamite.

Dopo una vita trascorsa da scienziato appassionato e geniale, ricca di studi, ricerche, soddisfazioni e riconoscimenti, Sobrero muore a Torino nel 1888. In suo onore, l'Accademia delle Scienze chiuse in segno di lutto.

Vidua

Ascanio Sobrero nella matita di Emanuele Luzzati

 

La nitroglicerina, utilizzata da Alfred Nobel per inventare la dinamite

Il chimico casalese Sobrero nel 1847 ottiene la nitroglicerina, grazie alla reazione del glicerolo con una miscela concentrata di acido nitrico e acido solforico. Oltre al potere esplosivo, rifacendosi ai suoi studi di medicina, Sobrero scopre anche la funzione vasodilatatrice della nitroglicerina, utilizzata ancora oggi nella cura dell'angina pectoris. Nonostante l’azione curativa dell’esplosivo nelle malattie cardiache, Sobrero consegna il composto all’Accademia delle Scienze di Torino, con il consiglio di “non farne uso” e non brevetta mai la sua invenzione.

Sarà poi Alfred Nobel a sfruttare appieno l’invenzione di Sobrero, riuscendo a trovare il modo di stabilizzare il pericoloso composto esplosivo e brevettando la dinamite nel 1867. Nobel ha sempre riconosciuto la paternità dell’invenzione della nitroglicerina al chimico casalese Sobrero, al quale riconosce una pensione vitalizia.

 

Fonti: Guida della Città di Casale Monferrato (produzione editoriale a cura dell’Amministrazione Comunale); sito internet del Comune di Casale M.to – Progetto Toponomastica

 

Per approfondimenti:

- Enciclopedia Treccani

- Sito internet del Comune di Casale M.to - Progetto Toponomastica

- Video di RaiCultura – Scienza “Tre scienziati per una scoperta” 

 

Ph.: foto di copertina (credit Wikipedia); sagoma esposta nel 2015 in occasione della mostra "Casale e il Monferrato nella Matita di Lele Luzzati", frutto della collaborazione tra il Comune di Casale Monferrato e il Museo Luzzati di Genova (credit Ufficio IAT)

 

------------------------

Per maggiori informazioni:
Ufficio del Turismo IAT - Informazione e Accoglienza Turistica
Casale Monferrato
0142 444 330
chiosco@comune.casale-monferrato.al.it

 

TAGS
monferratoPersonaggio