IL MONFERRATO DI MONDO: UN MONDO DI ECCELLENZE Il Monferrato e la piana del Po
All'Aria aperta in Monferrato e Lomellina - Blog
casale monferrato 
All'Aria aperta in Monferrato e Lomellina

Giornata del camminare: l’11 e il 12 ottobre, Casale cammina!

Il Comune di Casale Monferrato parteciperà, per la prima volta, alla Giornata del camminare, l’iniziativa della FederTrek organizzata in collaborazione con la rivista Trekking&Outdoor, con il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare e la partecipazione del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.

 

«Giunta alla sua terza edizione nazionale – ha spiegato l’assessore all’Ambiente e alla Mobilità, Luca Gioanola – l’interessante iniziativa approderà per la prima volta a Casale Monferrato nel fine settimana dell’11 e 12 ottobre: sarà l’occasione per un confronto organico, partecipato e partecipativo sul tema della mobilità sostenibile, con in rilievo tutto ciò che riguarda il ‘camminare’».

 

E come già accaduto per Puliamo il Mondo e la Settimana europea della mobilità, anche per questa iniziativa si è deciso di avviare un percorso che coinvolgerà direttamente il territorio: «Giovedì 11 – ha ricordato Gioanola – si è tenuta una prima riunione preliminare con il Cai – Club Alpino Italiano, la cooperativa Senape e LegAmbiente, in cui si è condivisa l’idea di sfruttare questi momenti di visibilità non solo per concretizzare eventi, pur utili e belli, solo puntuali; ma sfruttare queste occasioni per impostare progetti e gettare le basi per azioni durature e attrattive».

 

Già dalla prima riunione sono emerse idee che potranno essere sviluppate in vista dell’evento di ottobre, e non solo. Nello specifico, si è iniziato a progettare lo svolgimento delle due giornate, prevedendo per sabato 11 una tavola rotonda e per domenica 12: Casale, si cammina!.

 

La tavola rotonda, che si terrà l’11 ottobre in Sala consiliare dalle ore 9,00 alle ore 12,30, affronterà il tema del camminare sotto diversi punti di vista: dalla proposta di recupero di sentieri insieme ad altri Comuni, fino ai cammini del Monferrato e dell'Unesco e gli itinerari Casale - Crea – Superga e Casale - Asti – Alba; passando per una panoramica sui vari aspetti del camminare ogni giorno e la presentazione del progetto Pedibus, che sarà sviluppato nelle prossime settimane.

 

«Sarà un momento in cui si potrà fare il punto della situazione di Casale e del Monferrato – ha sottolineato l’assessore Luca Gioanola -, per scoprire e valorizzare lo spostarsi a piedi in città, analizzando anche cosa c'è, cosa manca e cosa fare in termini di sicurezza, efficacia, funzionalità e fruibilità. Si proporranno altresì alcuni itinerari di qualità storica, altri di qualità paesaggistica, percorsi salute da implementare, fino alla presentazione del Pedibus, con l'avvio di un primo progetto pilota in una scuola cittadina. E sarà anche l’occasione per promuovere già esistenti e nuovi itinerari presenti nel territorio».

 

«Per quanto riguarda la collaborazione con gli altri Comuni per il recupero di sentieri – ha proseguito Gioanola -, si è posto sul tavolo della discussione, su proposta del Cai, la possibilità di firmare un protocollo d’intesa che si ponga come base di un lavoro coordinato e condiviso che punti alla valorizzazione del nostro territorio, a partire da una sentieristica Casale – Crea, anche sfruttando i contributi regionali messi a disposizione per questo tipo di interventi e progetti».

 

Per la giornata di domenica 12 ottobre, invece, tutti in marcia con: Casale, si cammina! La proposta attualmente prevede un percorso tra il Bosco della Pastrona, il Castello del Monferrato, il centro storico e il Parco della Cittadella, con soste mirate a riscoprire i luoghi, ascoltare letture e musica.

 

«La prossima riunione si terrà mercoledì 24, alle 18,45, in Sala Guala – ha concluso l’assessore Luca Gioanola - e sarà l’occasione per tirare le fila sulle iniziative della Giornata del camminare e per approfondire meglio il prosieguo dei progetti che da questo momento prenderanno il via. L’invito alla riunione preparatoria è aperto alle associazioni e ai cittadini che su questo tema vorranno dare un contributo. Una nuova importante disponibilità a partecipare è già arrivata anche dal Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione dell’Asl AL».