IL MONFERRATO DI MONDO: UN MONDO DI ECCELLENZE Il Monferrato e la piana del Po
IN EVIDENZA
Riso & Rose in Monferrato 
Riso & Rose in Monferrato

Riso & Rose: gli appuntamenti di florovivaismo

Con l'arrivo della primavera sboccia "Riso & Rose in Monferrato". Giunta alla 15ª edizione, la grande kermesse di territorio ideata da Mon.D.O. (Monferrato Domanda Offerta, consorzio turistico pubblico-privato che ne cura il coordinamento e la promozione) si terrà nei tre week-end dal 9 al 24 maggio coinvolgendo i paesi del Monferrato, della piana del Po fino alla Lomellina, proseguendo con eventi collaterali nell’ultimo fine di maggio. Quest'anno per Riso & Rose è un'edizione speciale, che ha ottenuto il prestigioso patrocinio di Padiglione Italia di Expo 2015 Milano, e si svolgerà nel periodo di apertura dell’Esposizione Universale e nella scia di risonanza creata dal recente riconoscimento Unesco del “Monferrato degli Infernot” nell’ambito dei Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato.

Un ricco programma di eventi in una trentina di Comuni e splendide location, all'insegna di enogastronomia, florovivaismo, arte e cultura, musica, hobbistica, sport a contatto con la natura che cercheranno di catturare anche l'attenzione dei visitatori del grande evento mondiale, con vetrine di alta visibilità nella città lombarda.

La 15ª edizione avrà un occhio di riguardo per il tema dell'alimentazione sostenibile, in linea con la filosofia di Expo; infatti saranno proposti menù di Riso & Rose tipici e salutari a cura dei ristoratori locali.

Cuore pulsante della manifestazione sarà Casale Monferrato (per tutti i tre week-end) con l’apertura della rassegna il 9 e 10 maggio, insieme a Valmacca, Terruggia, Vignale Monferrato e Moncalvo. Iniziative nello stesso week end a cura dell'Enoteca Regionale del Monferrato e delle aziende associate al Consorzio: Dal Barbalando, Distilleria Magnoberta, Taverna Paradiso a Casale, La Pomera, Mongetto Drè Castè, Trattoria Panoramica Sarroc a Vignale, Ristorante Vineria Porrati a Cuccaro, all'Antica Distilleria di Altavilla e alla Mazzetti D'Altavilla Distillatori dal 1846 (in cima alla collina); mentre dal 16 al 17 maggio a Coniolo, Camino, Pontestura, Giarole, Sala Monferrato, Frassineto Po, Pecetto di Valenza con il Parco fluviale del Po e dell’Orba, Breme, Alessandria - Borgo Rovereto e a Fubine (il 15 maggio). Inoltre iniziative al Castello di Camino e Azienda Danilo Spinoglio di Sala. Si proseguirà il terzo week-end, il 23 e 24 maggio a Rosignano Monferrato, Cella Monte, Treville, Ozzano Monferrato, Fontanetto Po, Villamiroglio, Murisengo, Mirabello Monferrato, Quargnento, San Salvatore Monferrato, Mede e Sartirana Lomellina. Iniziative anche a palazzo Tornielli a Mombello Monferrato, Castello di Piea d'Asti, La Pila a Sartirana Lomellina. Non mancheranno anche eventi collaterali nei fine settimana successivi a Ponzano Monferrato, al Castello di Gabiano e con l’Associazione Culturale Il Cemento per la Giornata nazionale delle miniere, e con il Parco Fluviale del Po.

Per gli appassionati del florovivaismo

Nel primo week-end a Terruggia (sabato 9 pomeriggio e domenica 10 tutta la giornata) nella suggestiva e splendida cornice del Parco di Villa Poggio sarà ospitata “Vivere in campagna” la grande Mostra Mercato Fiera Florovivaistica, dedicata al country, a piante e fiori, che giunge alla sua XXII edizione. Su tutto il prato del parco si potranno ammirare esposizioni di vivaisti che proporranno le tante varietà di piante e fiori. Ad alternarsi con le bancarelle, non mancheranno stand con attrezzature da giardinaggio e arredi per rendere il proprio paradiso naturale ancora più accogliente, armonioso per questa nuova estate che è alle porte. Per i più curiosi e attenti alla lavorazione, si potranno anche imparare e osservare le tecniche di agricoltura di un tempo; infatti saranno presenti espositori che insegneranno al pubblico presente come coltivare una vigna. Inoltre, a rendere ancora più preziosa questa 22ª edizione di "Vivere in Campagna" saranno presenti anche artigiani che realizzeranno e scolpiranno sul momento statuine e pezzi di legno. Molti gli eventi collaterali con esposizione fotografica da parte dell'Ecomuseo, premiazione degli Stand "+"  ed esibizioni.

Nel secondo weekend, sabato 16 e domenica 17 maggio, lungo le vie e piazze del piccolo borgo monferrino di Coniolo sarà ospitata la XV edizione di "Coniolo Fiori", la grande Mostra Mercato Florovivaistica, di piante e fiori, attrezzature e arredi da giardino tanto attesa dal pubblico di Riso & Rose. Fiore e pianta simbolo di Coniolo Fiori è la Rosa, come la Rosa Monferrato creata da David Austin in onore del territorio. L’edizione 2015, vedrà la presenza, due ibridatori italiani come Rose Barni e Rosa Novaspina di Davide Dalla Libera, inoltre per ricordare Marco Musso, gli sarà dedicato il concorso del giardino più bello di Coniolo. Ad arricchire l'esposizione sarà presente anche la cooperativa che gestisce il vivaio interno alla Casa Circondariale di Torino. Sarà presente come ogni anno la Provincia di Pistoia, territorio gemellato con Coniolo ed il Monferrato. Molti gli eventi collaterali, come mostre, conferenze, concorsi per il pubblico dei visitatori e l’attesa consegna del Premio Angelo Tosi, a una personalità legata al mondo del florovivaismo che si è distinta a livello nazionale. Non mancheranno anche le attività per i più piccoli con laboratori didattici con il Parco del Po su pipistrelli e farfalle. L’ingresso per i visitatori è gratuito, l’orario della manifestazione per entrambe le giornate sarà dalle ore 9 alle ore 20.

Sabato 16 maggio “Festival delle orchidee selvatiche” a Pecetto di Valenza con escursione guidata alla ricerca delle orchidee spontanee a cura dell’Ente Parco fluviale del Po e dell’Orba; inoltre mostra iconografica.

Sabato 23 e domenica 24 al Centro Visite del Parco Cascina Belvedere di Frascarolo incontri di disegno naturalistico dove i pittori disegneranno dal vero gli ambienti palustri e i suoi abitanti, la vegetazione e i colorati riflessi dell’acqua.

Domenica 24 maggio Camminata della Rosa a Sartirana Lomellina con percorso guidato da un esperto entomologo mentre a Breme si svolgerà la biciclettata “A tutta natura”. Sempre domenica, appuntamento da non perdere a San Salvatore con l'Infiorata e, già da sabato con il mercatino di Riso&Rose.

Mercatini di fiori e bancarelle in festa anche in molti altri borghi monferrini come Vignale Monferrato, Pontestura, Murisengo e Quargnento, Villamiroglio, Sala Monferrato e Rosignano Monferrato.

A Ozzano visita ai cortili in fiore e a Ponzano (il 31 maggio) escursioni ai giardini di dimore storiche con l'Ecomuseo della Pietra da Cantoni.

Da segnalare inoltre per gli appassionati un appuntamento autunnale di Riso & Rose, una mostra mercato florovivaistica  a Casale Monferrato con “Casale Monfleurs” ad inizio ottobre.

La manifestazione Riso & Rose in Monferrato è realizzata con il sostegno della Regione Piemonte, della Provincia di Alessandria e della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e con il patrocinio dell’Associazione Paesaggi Vitivinicoli di Langhe – Roero e Monferrato.