IL MONFERRATO DI MONDO: UN MONDO DI ECCELLENZE Il Monferrato e la piana del Po
IN EVIDENZA
Vignale Monferrato 

VIGNALE MONFERRATO FESTIVAL: UNA GRANDE FESTA GRATUITA IL 24 E 25 GIUGNO

Dal 24 giugno al 15 luglio 2016 si svolge la seconda edizione del Vignale Monferrato Festival, ideato e promosso dalla Fondazione Piemonte dal Vivo, con la consulenza artistica di Gigi Cristoforetti. Dopo il successo della prima rinnovata edizione nel 2015, il festival rilancia quest’anno la sua proposta artistica e territoriale, arrivando a coinvolgere tre comuni: Vignale Monferrato, centro nevralgico del festival, Moncalvo e Casale Monferrato.

 

Siamo partiti un anno fa con un’edizione sperimentale di questo festival - dichiara Paolo Cantù, Direttore della Fondazione Piemonte dal Vivo. Oggi la programmazione rispecchia una maggiore consapevolezza delle potenzialità di un territorio dove una proposta spettacolare di qualità si coniuga con l’attrattività turistica di una terra patrimonio mondiale Unesco. Il cartellone è dedicato all’eccellenza della danza internazionale, spaziando nei diversi linguaggi dell’arte coreutica, per raccontarne contaminazioni e declinazioni, per incontrare pubblici eterogenei, attraverso una proposta artistica di livello internazionale in dialogo con tutti i soggetti coinvolti.

 

Apre il festival un week end dedicato al circo e al teatro di strada, con un doppio appuntamento: il 24 giugno nella piazza di Casale Monferrato e il 25 giugno a Vignale.
A momenti di incursione urbana - realizzati con gli Zerogrammi e l’Istituto Musicale Carlo Soliva e la collaborazione delle scuole di danza - si affiancano spettacoli con artisti del mondo del circo italiano e internazionale.
A Casale saranno protagoniste di un viaggio itinerante per le vie del centro le musiche dell’orchestra Bandakadabra e, a seguire, l’incontro con il Fantasy Circus Festival con lo spettacolo Extra_vagante.
A Vignale si susseguono le esibizioni della scuola di circo Fuma che ‘nduma e del Duo Kaos. Grazie alla collaborazione con il Festival Mirabilia, sul palco di Vignale arriva Les Rois Vagabonds, un duo francese di clown, tra mimo, acrobazie, musica.

 

Il 25 giugno alle ore 17 a Palazzo Callori si inaugura la mostra Memorie ritrovate. I conti Callori di Vignale, curata dallo studio La Ricerca di Manuela Meni, per scoprire la storia di questa antica famiglia. In esposizione documenti antichi, mappe, pergamene, carteggi, disegni dell’archivio familiare conservato presso l’archivio di Stato e presso la famiglia, oggetti, abiti, porcellane, posate, cristalli, fotografie, menu. In particolare due preziose lamine plumbee medievali, lettere autografe e inedite di don Bosco, bolle pontificie e decreti imperiali e ducali, atti del card. Federico Callori. Sempre a Palazzo Callori, nelle Cantine, viene inoltre presentata una nuova puntata della serie a fumetti ideata da Nico Vassallo per la Fondazione Piemonte dal Vivo. La storia si ispira al melodramma Mefistofele di Arrigo Boito, trasportato nello scenario di Vignale Monferrato.

 

Sempre il 25, per l’inaugurazione del festival, primo appuntamento a Vignale con “Il Paese della danza”, un progetto di ricerca - azione sui nuovi modelli di fruizione culturale che la Fondazione Piemonte dal Vivo, forte dell'esperienza della Lavanderia a Vapore di Collegno, intende realizzare nell'ambito del progetto Hangar Piemonte, grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo.

Alle ore 18.30 partenza da Piazza Mezzadra (infopoint Pro Loco) per il percorso - degustazione “Mostra Palazzo Callori”: a un itinerario di scoperta di alcuni luoghi di Vignale si abbina una degustazione dei vini della cantina Accornero. In parallelo, per i più affamati, dalle ore 19 alle 21 i ristoratori propongono un “Aperitivo Vignalese” diffuso: dieci esercenti, tra ristoranti, bar e agriturismi, presentano un piatto ad hoc in occasione del festival. Tutti i dettagli sul sito piemontedalvivo.it.

Il 25 giugno è attivo un servizio gratuito di navetta da Casale Monferrato, in partenza alle ore 18, con ritrovo al Chiosco IAT di Piazza Castello.