IL MONFERRATO DI MONDO: UN MONDO DI ECCELLENZE Il Monferrato e la piana del Po
Blog
unesco 

Buon Compleanno Unesco

FESTEGGIAMO INSIEME CON MARK COOPER e la mostra fotografica “LANDSCAPE PERCEPTION”, project room MANUEL CAZZOLA SILVANO GHIRADO, ALBERTO MAFFIOLI E DOMENICO ROTA per il CLUB UNESCO VIGNALE con il progetto fotografico “FILARI DI LUCE MONFERRATO” con Il MONFRA’ JAZZ FESTIVAL

Il Monferrato degli Infernot! Scopriteli il 21 giugno
unesco

Il Monferrato degli Infernot! Scopriteli il 21 giugno

Il Monferrato degli Infernot! Scopriteli il 21 giugno

Domenica 21 giugno il Monferrato aprirà le porte dei sui infernot per una iniziativa congiunta che coinvolgerà 13 Comuni. L’Ecomuseo della Pietra da Cantoni organizza con i Comuni della core zone 6 Camagna, Cella Monte, Frassinello, Olivola, Ottiglio, Ozzano, Rosignano, Sala e Vignale Monferrato, e i Comuni di Casorzo, Fubine, Grazzano Badoglio e Terruggia l’apertura congiunta di 37infernot pubblici e privati, dalle ore 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30.

Compleanno Unesco e Festa Europea della Musica
casale monferrato

Compleanno Unesco e Festa Europea della Musica

Compleanno Unesco e Festa Europea della Musica

È in programma nel Monferrato Casalese per il weekend dal 19 al 21 giugno prossimo un ricco palinsesto di appuntamenti per festeggiare il primo anno del sito Unesco de “I Paesaggi Vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato”. In concomitanza con il fine settimana dedicato alla “Festa Europea della Musica”, grande sarà l’offerta proposta nei borghi, a partire da Casale fino alle colline. Mostre, spettacoli, degustazioni, appuntamenti musicali e visite agli infernot, vera peculiarità del paesaggio vitivinicolo del Monferrato, sapranno rapire l’attenzione dei più disparati visitatori.

Il Monferrato alla tavola rotonda: “Arte, Architettura, Paesaggio: Fra l’EXPO 2015 e Patrimonio UNESCO”
unesco

Il Monferrato alla tavola rotonda: “Arte, Architettura, Paesaggio: Fra l’EXPO 2015 e Patrimonio UNESCO”

Il Monferrato alla tavola rotonda: “Arte, Architettura, Paesaggio: Fra l’EXPO 2015 e Patrimonio UNESCO”

C’era anche il Consorzio Mon.D.O. (Monferato Domanda Offerta) nella figura del suo presidente Maria Vittoria Gattoni sabato ad Alba per partecipare alla tavola rotonda su “Arte, Architettura, Paesaggio: Fra l’EXPO 2015 e Patrimonio UNESCO”, con gli architetti Marco Ciarlo, docente universitario della facoltà di Architettura di Genova, Valerio De Maria e Roberto Currado, consigliere dell'Ordine degli Architetti di Cuneo. L’incontro è stato promosso all’interno di “SUPEREROICA” e “MIMESI”, due mostre, l’una nell’altra, dedicate all’Arte industriale e all’utilizzo di macchine e tecnologia digitale per la produzione artistica, in programma dal 6 al 28 giugno al Palazzo Mostre e Congressi di Alba. L’iniziativa fa parte del 60° anniversario della fondazione della Famija Albeisa ed è promossa e curata da AGANAHUEI, un team di artisti, architetti e designer che, dieci anni fa, ispirandosi proprio alla poetica dell’Arte industriale, ha dato vita a una bottega artistica rinascimentale in versione high-tech. A proposito del Monferrato Casalese, i partecipanti all’incontro si sono detti favorevolmente stupiti per il trend positivo dei dati sui flussi turistici recentemente pubblicati in via ufficiale dalla Provincia. Nella foto, l’intervento di Roberto Cerrato, direttore dell’Associazione Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato.

Infernot: un tesoro nascosto
Sala

Infernot: un tesoro nascosto

Infernot: un tesoro nascosto

Solo in un territorio in cui il vino è storia di secoli, cultura, identità, si può trovare un fantastico microcosmo creato per custodire il prezioso nettare, oggi universalmente riconosciuto dall’Unesco come patrimonio dell'umanità. Nei paesi del basso Monferrato, anche le cantine, infatti, possono essere mirabili opere d'arte e templi della sapienza rurale, plasmate da uomini grati e devoti a una terra benevolente e unica .

Pagina 1 di 2